x

x

Vai al contenuto

Florenzi indagato dalla Procura di Torino

Florenzi indagato dalla Procura di Torino

La Procura di Torino ha aperto un’inchiesta su Alessandro Florenzi. A condurre le indagini sono gli agenti della Squadra Mobile. Il reato contestato ai pm all’esterno del Milan è l’attività di gioco o di scommessa senza autorizzazione, cioè la norma prevista dall’art. 4 della legge 401 del 1989. La stessa per la quale è coinvolto Nicolò Zaniolo, nazionale italiano in forza all’Aston Villa. Nella stessa vicenda sono coinvolti anche Sandro Tonali e Nicolò Fagioli, che sono stati già puniti, in seguito a patteggiamento.

Leggi anche: Scommesse, Fagioli: da domani partono i 7 mesi di squalifica

Leggi anche: Caso Tonali: botta e risposta tra Newcastle e Milan

Secondo la Procura i calciatori sono solo un elemento secondario dell’indagine. Vogliono scoprire chi controlla i siti in questione: il dubbio è che ci sia dietro la malavita organizzata. Per questo Florenzi potrebbe essere interrogato a Torino nei prossimi giorni, come già successo per gli altri tre, per spiegare la sua situazione e dare informazioni utili alle indagini. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Florenzi Milan
Florenzi si riscalda prima della sfida tra Lecce e Milan in campionato

Cosa rischia Florenzi

Al momento pare che Florenzi sia solo a rischio sanzione, ma bisognerà vedere se ha scommesso sul calcio e se lo ha fatto allora varrà la stessa procedura seguita per Tonali e Fagioli, che hanno preso 10 e 7 mesi di sospensione. In questa stagione Florenzi, ritornato da un grave infortunio che l’ha costretto a saltare gran parte della stagione precedente, ha giocato 13 partite con il Milan tra campionato e Champions League.

Argomenti