x

x

Vai al contenuto

Scommesse, Tonali patteggia: cosa aspettarsi

Scommesse, Tonali patteggia: cosa aspettarsi

Ore decisive riguardo alla squalifica che verrà inflitta a Sandro Tonali. I legali del centrocampista italiano del Newcastle lunedì hanno limato gli ultimi dettagli del patteggiamento presso la procura federale al fine di ottenere una squalifica sotto i 12 mesi, che permetterebbe all’ex Milan di tornare in campo per l’inizio della prossima edizione della Premier League.

Leggi anche: Tonali verso il patteggiamento: incontro con la Procura

Leggi anche: Barella: “Sono stato troppo zitto, non mi piacciono le scommesse”

Secondo le ultime indiscrezioni la squalifica che verrà inflitta a Tonali, l’ufficialità è attesa per domani, dovrebbe essere di 10 mesi: un periodo che non consentirà all’azzurro di prendere parte all’Europeo ma che dovrebbe dargli la possibilità di cominciare la prossima stagione. Nel caso in cui venisse confermato l’anno di stop Tonali salterebbe, oltre a tutta l’attuale stagione, anche le prime 10 giornate di Premier e le prime tre gare del girone europeo. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

La carte dei valori di Abodi

Sul caso calcioscommesse si è pronunciato nella giornata di oggi anche il ministro dello Sport Abodi che ad adnkronos ha sponsorizzato l’inserimento di una carta dei valori che ogni calciatore professionista deve impegnarsi a firmare: “Non ci si dopa, non si scommette, non si prendono soldi in nero e non si guardano partite sulle piattaforme illegali”.

Riguardo alla possibilità di un’esclusione “a vita” dalle convocazioni con la Nazionale dei giocatori iscritti nel vortice calcio-scommesse, Abodi si è così espresso: “Dipende dalla gravità dell’infrazione. Al momento sembra che questi ragazzi non abbiano scommesso contro le proprie squadre”.

Venerdì toccherà a Zaniolo

Secondo quanto si apprende venerdì dovrebbe essere il giorno in cui la Procura di Torino ascolterà l’esterno italiano Nicolò Zaniolo, il giorno prima l’Aston Villa, suo attuale club, sarà impegnato in Conference League contro gli olandesi dell’AZ Alkmaar

Argomenti