x

x

Vai al contenuto

ATP Vienna, Sinner batte Rublev e va in finale

ATP Vienna, Sinner batte Rublev e va in finale

Jannik Sinner ha superato Andrej Rublev per 7-5 7-6 nella semifinale dell’Erste Bank Open, il torneo ATP 500 di Vienna. Il ventiduenne di San Candido ha confermato il suo momento magico e ha raggiunto la sesta finale della stagione, la tredicesima in carriera.

Leggi anche: ATP Shanghai, Sinner batte Giron nel secondo turno

Leggi anche: ATP Vienna, Sinner in semifinale: battuto Tiafoe

Il match è stato equo e intenso, con entrambi i giocatori che hanno mostrato un alto livello di tennis. Sinner ha avuto il merito di sfruttare le rare occasioni che si sono presentate, mentre Rublev ha pagato qualche errore di troppo nei momenti chiave.

Sinner-Rublev, primo set

Il primo set è stato deciso da un solo break, ottenuto da Sinner nel dodicesimo gioco. Il numero 4 del mondo ha annullato due palle del 6-6 e ha sfruttato la sua prima palla set con un dritto vincente. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Sinner dritto
Sinner risponde alla battute di Rublev in semifinale degli Atp 500 di Vienna

Sinner-Rublev, secondo set

Nel secondo set il copione si è ripetuto, con i due tennisti che hanno tenuto il proprio servizio fino al tie-break. Qui Sinner ha preso il comando per 5-2, ma Rublev è riuscito a recuperare e a portarsi sul 6-6. Il russo però ha commesso un doppio fallo fatale, regalando a Sinner il match point. L’italiano non si è fatto pregare e ha chiuso il match con un ace.

Altra finale per Sinner

Sinner ha così centrato la sua quarta vittoria su cinque incontri contro Rublev, confermando il suo dominio sul numero 5 del mondo. L’altoatesino ha anche superato il record di Corrado Barazzutti, che nel 1978 aveva vinto 54 partite in una stagione. Ora Sinner può puntare ad allungare e a conquistare il suo quarto titolo del 2023. In finale Sinner affronterà Daniil Medvedev. Si preannuncia una sfida spettacolare tra due dei migliori tennisti del circuito.

Argomenti