x

x

Vai al contenuto

Allegri infuriato negli spogliatoi, le proteste e poi il malore

Allegri infuriato negli spogliatoi, le proteste e poi il malore

Serata difficile per Massimiliano Allegri quella di ieri contro il Bologna. E non solo per il risultato che ha fermato i bianconeri sull’uno a uno.

Leggi anche: Osimhen e Di Lorenzo stendono il Sassuolo: Napoli a punteggio pieno

Leggi anche: Allegri trasforma Weah: da attaccante a nuovo Cuadrado

Allegri furioso negli spogliatoi con i giocatori

Un Max Allegri così infuriato ad inizio campionato non lo avevamo mai visto. Nemmeno quando la Juve partiva da prima della classe con la pressione di vincere lo scudetto e la Champions League. Il pareggio contro il Bologna ha portato strascichi negli spogliatoi, dove il mister ha fatto una sfuriata d’altri tempi. Le urla sono state sentite fino al mixed zone e alla sala stampa. Nel mirino le decisioni arbitrali ma anche una prestazione della squadra al di sotto delle aspettative. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Allegri sulla panchina della Juventus
Allegri osserva la gara della Juventus dalla panchina (Photo by Daniele Badolato – Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Il malore nel dopo gara

Allegri non si è presentato per le interviste del dopo partite. Si è parlato di un malore avvertito dal tecnico, forse a causa dello stress della sfida contro i felsinei. Il vice di Allegri non è entrato nel merito, limitandosi a commentare la gara senza riferimenti all’arbitraggio. Dalla società invece successivamente hanno smentito il malore, parlando semplicemente di stanchezza. Un piccolo giallo che testimonia la tensione negli spogliatoi e la delusione per aver perso i tre punti in una gara semplice sulla carta.

Leggi anche: Mondiali Basket: Italia battuta dalla Repubblica Dominicana 87-82

Argomenti