Vai al contenuto

Sinner: “Auguro a Medvedev di vincere un giorno”

Sinner: “Auguro a Medvedev di vincere un giorno”

Jannik Sinner è diventato il primo italiano a vincere gli Australian Open, un trionfo in rimonta contro Medvedev che gli è valso diventare il terzo italiano a conquistare un titolo maschile in singolare in uno Slam dopo Pietrangeli e Panatta.

Leggi anche: Jannik Sinner ha vinto gli Australian Open

Leggi anche: Australian Open: Sinner vola in semifinale

Dopo quasi quattro ore di battaglia, il tennista altoatesino ha aggiunto il proprio nome sull’albo d’oro che dal 2005 presentava solo quelli di mostri sacri come Djokovic, Federer e Nadal. Un trionfo che il tennis italiano attendeva dal 1976, quando Adriano Panatta riuscì a portare a casa il Roland Garros. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Sinner Australian Open
Sinner con il trofeo degli Australian Open dopo la vittoria in finale contro Medvedev

Sinner nel post-partita ha fatto i propri complimenti al rivale Medvedev “ogni incontro mi rendi un giocatore più forte, è stato fantastico in questo torneo” augurandogli di vincere gli Australian Open un giorno. Sinner ha anche voluto ringraziare tutti coloro che hanno lavorato per il funzionamento del torneo, giudicato un’esperienza fantastica per l’italiano a prescindere dalla vittoria finale.

“I tifosi sono stati eccezionali, mi sono sentito a casa. Sono 15mila persone ma sembrano molte di più“. L’ultima battuta Sinner la dedica alle generazioni future e spera che quanti più bambini possano vivere questo sogno potendo contare sul sostegno e la fiducia dei propri genitori. “E’ tutto, ci vediamo il prossimo anno”.

Argomenti