x

x

Vai al contenuto

Sarri striglia i giocatori per la sconfitta di Champions

Sarri striglia i giocatori per la sconfitta di Champions

Maurizio Sarri molto critico sui suoi giocatori per la prestazione negativa in Champions League. Ecco le parole del tecnico biancoceleste alla fine della gara.

Cosa non ha funzionato

La Lazio ha sbagliato principalmente l’approccio alla gara, subendo il Feyenoord fin dai primi minuti. Lo stadio incandescente può essere stato un fattore negativo per i biancocelesti: ricordiamo che l’accoglienza non è stata delle migliori, con tanti fischi per il contestato Sarri e per la squadra italiana. Gli olandesi hanno messo la sfida sul piano fisico, soprattutto con un pressing asfissiante e giocando sugli errori del centrocampo laziale. Male la coppia composta da Casale e Romagnoli, mentre bocciato anche Rovella in veste di regista davanti alla difesa. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Mourinho: “Lukaku all’Inter uno come tanti”

Leggi anche: Buffon e le scommesse: il portiere spiega cos’è accaduto in passato

Lazio Feyenoord in Champions League
Santiago Gimenez colpisce la Lazio e porta in vantaggio gli olandesi (Photo by ANP via Getty Images)

Sarri striglia la Lazio

Sarri ha strigliato la Lazio per l’atteggiamento avuto e il risultato incassato che trasforma il percorso per gli ottavi di finale in salita. “Alla fine il computo delle palle gol è 6-5 per loro, non così distante. Ma il primo tempo non mi è piaciuto per questa remissività nei confronti di una squadra aggressiva che però ci aspettavamo. Il timore a giocare la palla” ha dichiarato il mister a Sky Sport al termine della sfida di Champions League.

Leggi anche: Madre Mbappé: “Kylian vorrebbe giocare nel Milan”

Argomenti