Vai al contenuto

Nba, James Harden lascia Phila: tre franchigie su di lui

Nba, James Harden lascia Phila: tre franchigie su di lui

Si conclude dopo meno di una stagione l’avventura di James Harden a Philadelphia 76ers. la guardia ex Houston ha infatti ufficialmente chiesto la cessione alla dirigenza dei Sixers replicando quanto avvenuto negli anni precedenti con Rockets e Nets.

Leggi anche: NBA Draft 2023, le scelte: Wembanyama alla 1 va agli Spurs

Leggi anche: MVP dell’Eurolega in NBA: Micic parla con i Thunder

Insieme alla richiesta di cessione Harden ha deciso di esercitare la player option da 35,6 milioni di dollari valevole per la prossima stagione garantendosi così un contratto di tutto rispetto anche nella franchigia che deciderà di ingaggiarlo attraverso trade. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

James Harden e Joel Embiid
James Harden e Joel Embiid fianco a fianco dopo l’eliminazione dei 76ers per mano dei Boston Celtics

Due squadre “da titolo” su Harden

Secondo quanto affermato dai media americani la squadra che sembra avere maggiori chance di prendere “il Barba” sarebbero i Los Angeles Clippers che, con George e Leonard in ripresa, sperano di poter creare un trio da anello nella prossima stagione. Al secondo posto nella lista delle possibile pretendenti ad Harden ci sono i Phoenix Suns: la Franchigia dell’Arizona è sempre più convinta a voler fare “All-In” con l’aggiunta di un altra guardia tiratrice dopo la partenza di Chris Paul.

Harden ai New York Kicks: improbabile ma affascinante

La terza squadra interessata ad Harden sarebbero i New York Knicks che dopo gli ottimi playoff disputati nella passata stagione stanno lavorando per rinsaldare i propri punti deboli attraverso operazioni oculate che possano aumentare il bagaglio offensivo del loro gioco. Per arrivare all’ex stella di Houston però i Knicks dovranno obbligatoriamente privarsi del proprio astro nascente RJ Barrett.

Argomenti