Vai al contenuto

Mourinho: “Smalling non sa soffrire”

Mourinho: “Smalling non sa soffrire”

Il tecnico della Roma ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Udinese, valida per la 13^ giornata di Serie A. Il portoghese ha elogiato gli avversari, ma ha anche espresso fiducia nella sua squadra.

Leggi anche: Mourinho: “Me ne andrò in Arabia, Roma poco protetta”

Leggi anche: Dybala, compleanno tra la Roma e l’amore per Oriana

Il tecnico giallorosso è partito elogiando l’Udinese, prossimo avversario: “Hanno tutto, la classifica di inizio campionato non rispecchiava le loro potenzialità. Possono farci male su palla inattiva, sanno tirare da lontano. Partita davvero difficile per noi, conosciamo bene il loro gruppo, hanno esperienza anche come dirigenti.”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

José Mourinho
Jose’ Mourinho, allenatore della AS Roma, osserva la partita di Serie A tra SS Lazio e AS Roma allo Stadio Olimpico il 12 novembre 2023 a Roma, Italia. (Foto di Giuseppe Maffia/NurPhoto via Getty Images)

Problema infortuni per la Roma

Mouinho si è poi soffermato sui giocatori attualmente infortunati: “Sappiamo delle 52 partite saltate dagli infortunati in stagione, che però si concentra su 2-3 giocatori al massimo che hanno una storia clinica precisa come Renato Sanches e Pellegrini”. Il tecnico portoghese si è poi soffermato sulle condizioni fisiche di Smalling confermando che il giocatore sta soffrendo per un infortunio veramente difficile: “L’infortunio c’è, altri hanno più capacità di sopportare il dolore” ha affermato Mourinho aggiungendo come il lungo stop di Smalling gli arrechi effettiva frustrazione.

Al termine della conferenza stampa Mourinho si è lasciato anche andare con un commento riguardo al proprio futuro: “Ho tanti difetti e qualche qualità, ma la gente vicina a me sa tutto ciò che penso. Solo così non mi risparmio parole, critiche e nemmeno complimenti. Sono un libro aperto sul lavoro”.

Argomenti