Vai al contenuto

Morata rivela: “Ero ad un passo dall’Inter”

Morata rivela: “Ero ad un passo dall’Inter”

Intervistato dal quotidiano sportivo AS, Alvaro Morata ha parlato della trattativa avvenuta in estate tra Atletico Madrid e Inter per portarlo a Milano dopo il rifiuto di Lukaku di firmare con i nerazzurri: “Sì, è vero che ero vicinissimo all’Inter. Poi ho parlato con Simeone, per fortuna avevo diverse opzioni ma alla fine la decisione migliore è stata quella di restare a Madrid”.

Leggi anche: Buchanan non convocato: l’Inter accelera per l’attaccante

Leggi anche: Juventus, bloccato Morata: ritorno ad una condizione

L’attaccante dei colchoneros, rivale dell’Inter in Champions League, si è rivelato un fattore nel corso di questa stagione, un exploit propiziato da un faccia a faccia con Simeone: “Ci siamo detti tante cose, abbiamo condiviso tanti pareri e ho deciso che era meglio continuare. L’ho sempre ammirato come allenatore da fuori ed è un piacere lavorare con lui adesso. L’ho sempre detto. Quest’estate è stato fatto tutto perché potessi restare all’Atletico”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Morata bacia coppa Nations League
Alvaro Morata con la maglia della Spagna bacia il trofeo Nations League battendo in finale la Croazia

Morata ha anche parlato della doppia sfida contro l’Inter in Champions League: “L’Inter è una grande squadra, sarà difficile ma sono sicuro che anche loro non volessero giocare contro di noi. E’ una sfida che potrebbe essere benissimo una semifinale o addirittura una finale di Champions. Loro sono i finalisti della scorsa edizione”. L’attaccante iberico ha infine fatto un proprio bilancio della stagione, cominciata con 14 gol tra Liga e competizioni europee: Infine Morata fa un bilancio di questa prima parte di stagione, in cui ha segnato 14 gol tra Liga e Champions: “Vincere un titolo con i miei compagni sarebbe incredibile”.