x

x

Vai al contenuto

Ranieri riporta il Cagliari in Serie A, anche il Verona è salvo

Ranieri riporta il Cagliari in Serie A, anche il Verona è salvo

Serata di gioia e dolore. Ranieri vince con il Cagliari e riporta i rossublu in Serie A a discapito del Bari. Piange lo Spezia, il Verona è salvo

Il Cagliari ritorna in Serie A dopo una gara tesa contro il Bari. La finale dei play off segna il trionfo dei sardi con un gol di Pavoletti in pieno recupero: in virtù del pareggio all’andata a Cagliari, i rossoblu ottengono la promozione nella massima serie. Per il Bari una grande beffa al 96esimo su una disattenzione difensiva e per di più tra le mura amiche del San Nicola. Il prossimo campionato accoglierà di nuovo Frosinone, Genoa e lo stesso Cagliari, mentre retrocedono Sampdoria, Cremonese e Spezia. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leonardo Pavoletti of Cagliari Calcio during the Italian soccer Serie B match Cagliari Calcio vs Como 1907 on January 14, 2023 at the Unipol Domus in Cagliari, Italy (Photo by Luigi Canu/LiveMedia/NurPhoto via Getty Images)

Impresa di Ranieri

Un’altra impresa per Claudio Ranieri che inserirà in curriculum un’altra notte magica. A dicembre i rossoblu navigavano in cattive acque addirittura al 14esimo posto, poi l’arrivo del tecnico romano ha rivoluzionato le cose. Da Natale la parola sconfitta è stata cancellata dal vocabolario (solo due scivoloni per i sardi) e il Cagliari ha saputo risalire la china fino ai play off. A farne le spese, prima il Parma e dopo in finale proprio il Bari di De Laurentiis. Per Ranieri è la seconda promozione in A con il Cagliari a distanza di 33 anni dalla prima. “A Pavoletti non ho detto nulla prima di entrare. Lui è un bomber e in zona d’attacco sa bene cosa fare. Adesso ci godiamo questa vittoria e sono felice per il popolo sardo” ha dichiarato Ranieri a fine gara ai microfoni di Sky Sport.

Leggi anche: Serie A 2023-2024, quando inizia il campionato: svelata la data

Leggi anche: Calciomercato Milan, nuovi obiettivi: contatti per Chukwueze e Tielemans

Il Verona fa retrocedere lo Spezia

In serata si è giocata l’altra partita decisiva per determinare le partecipanti alla prossima Serie A. In uno spareggio secco il Verona ha avuto la meglio su uno Spezia deludente e in forte calo nelle ultime settimane. La rimonta veronese si è concretizzata nel mese di maggio e ha avuto l’esito finale in una gara dominata dall’inizio alla fine. Un tre a uno firmato da Faraoni e da una doppietta di Ngonge, nel mezzo il pareggio temporaneo di Ampadu. I giochi si sarebbero potuti riaprire nel finale, quando lo stesso Faraoni è stato espulso per una parata in area con conseguente rigore. Lo Spezia però ha sbagliato il penalty, forse l’ultima vera occasione di riaprire i giochi e rimanere nella massima serie.

Argomenti