Vai al contenuto

Piatek: “Valgo 38 milioni, quando lascerò il Milan voglio che siano il doppio”

Piatek: “Valgo 38 milioni, quando lascerò il Milan voglio che siano il doppio”

“Ora ho un costo di 38 milioni di euro e voglio fare di tutto per valerne 60-70 la prossima volta che cambio club. Bisogna essere ambiziosi e mi impegnerò per questo”. Krzysztof Piatek, attaccante del Milan, a TVP Sport, ha parlato del suo presente e anche del suo futuro. “Sono solo all’inizio della mia carriera, questa è la mia seconda stagione in Serie A, uno dei primi cinque campionati europei”.

Sul momento poco positivo, Piatek ha detto: “Mi guardo dentro e cerco di capire i miei errori. C’erano troppe turbolenze nel club, i giocatori questo lo sentono. All’inizio, come squadra, non abbiamo creato opportunità e l’attaccante vive di questo. Ora stiamo migliorando ed è solo una questione di tempo prima che io torni a sparare di nuovo, posso farcela”.

“Per i giornalisti italiani – ha concluso l’attaccante – un giorno sei il Papa del calcio e un altro il peggior giocatore. Ma lo accetto lo stesso. Però nessuna di queste persone si è messa nei miei panni, nei panni di Piatek, ma comunque le copertine dei giornali non mi toccano”.