Vai al contenuto

L’annuncio di Messi: “Non giocherò più i Mondiali”

L’annuncio di Messi: “Non giocherò più i Mondiali”

Intervistato da Titan Sport, Leo Messi ha annunciato che quello vinto in Qatar con la sua Argentina è stato l’ultimo mondiale della sua carriera

Leo Messi, fresco di trasferimento da Parigi a Miami, ha oggi annunciato a Titan Sport che non prenderà parte ai prossimi Mondiali in programma nel 2027 negli Stati Uniti. Una decisione maturata da diverso tempo, spiega la Pulce, che avrebbe deciso di chiudere la propria esperienza nella principale competizione calcistica per nazioni con la Coppa del Mondo vinta da protagonista assoluto in Qatar questo inverno.

Leggi anche: Nba, la reazione dei giocatori all’arrivo di Messi negli States

Leggi anche: Ufficiale, Messi lascia il Psg: giocherà con l’Inter Miami

Futuro negli States

“Vedrò come vanno le cose, ma al momento la mia decisione è questa” spiega Messi che lascia così aperta ancora una porticina considerando soprattutto che dal prossimo anno sarà testimonial della MLS, campionato nazionale degli Stati Uniti, prossima sede scelta dei Mondiali insieme a Canada e Messico. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

GettyImages 1249814917 1 1024x683
Argentina’s forward Lionel Messi (C) raises a replica of the World Cup trophy next to his teammates during a recognition ceremony for the World Cup-winning players, following the friendly football match between Argentina and Curacao at the Madre de Ciudades stadium in Santiago del Estero, in northern Argentina, on March 28, 2023. (Photo by JUAN MABROMATA / AFP) (Photo by JUAN MABROMATA/AFP via Getty Images)

L’addio al Psg e il “No” al Barcellona

Leo Messi, una volta scaduto il proprio contratto con il Psg, ha deciso di non rinnovare con il club francese accettando la corte dell’Inter Miami, franchigia MLS che ha al proprio vertice una vecchia conoscenza del calcio europeo: David Beckham. Una scelta che ha fatto discutere molto, soprattutto a Barcellona dove la speranza dei tifosi catalani era quella di riabbracciare il proprio idolo cresciuto nella Cantera.