x

x

Vai al contenuto

Italia fuori dalla Nations League: Joselu manda la Spagna in finale

Italia fuori dalla Nations League: Joselu manda la Spagna in finale

La Spagna batte l’Italia e vola in finale di Nations League contro la Croazia. Decisivo Joselu a tempo scaduto, in rete anche Immobile

L’Italia incassa un’altra delusione e viene eliminata dalla Nations League. Gli Azzurri sono stati sconfitti in semifinale dalla Spagna che ora sfiderà la Croazia in finale. Roberto Mancini molto deluso dopo l’ennesima amarezza. L’Italia aveva l’occasione del riscatto dopo la mancata qualificazione al Mondiale in Qatar, invece tutto è andato storto. La Nations League, per quanto forse meno mediatica di altre competizioni, poteva essere l’occasione per rilanciare la nostra Nazionale. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

ENSCHEDE, NETHERLANDS – JUNE 15: Ciro Immobile of Italy celebrates after scoring his team’s first goal during the UEFA Nations League 2022/23 semifinal match between Spain and Italy at FC Twente Stadium on June 15, 2023 in Enschede, Netherlands. (Photo by Marvin Ibo Guengoer – GES Sportfoto/Getty Images)

Mancini fa il mea culpa

“Non abbiamo fatto il nostro calcio, l’abbiamo snaturato. Nella ripresa ci siamo abbassati troppo. Forse c’è stato un errore nella scelta del modulo” ha dichiarato Roberto Mancini alla fine della gara ai microfoni di Sky Sport. Proprio il 3-5-2- non è sembrata la soluzione migliore, anche se in futuro e contro altri avversari potrebbe essere un’alternativa. Frattesi per Verratti non è una brutta idea e dà anche i suoi frutti quanto il giocatore del Sassuolo è tra i più vivaci e sfiora anche il gol. L’inizio per gli Azzurri è in salita quanto Bonucci regala il vantaggio a Pino dopo un doppio errore in impostazione.

Leggi anche: Crowley lascerà l’Italia del rugby dopo il Mondiale in Francia

Leggi anche: Rudi Garcia al Napoli: contratto biennale, addio amaro di Spalletti

Rodrigo in cattedra

Il punto debole dell’Italia è ancora l’attacco. Immobile ritorna al gol ma solo dal dischetto dopo un fallo di mano in area iberica. Per il resto si contano occasioni sprecate, a partire da Zaniolo e Immobile nel primo tempo per arrivare all’errore clamoroso di Zaniolo neutralizzato da Unai Simon. Chiesa e Zaniolo non pungono, anzi spesso perdono palla e fanno ripartire il contropiede spagnolo. Immobile sparisce dal gioco e a salire in cattedra è Rodrigo che con una girata sfiora il vantaggio. Lo stesso centrocampista nel finale di gara prova la botta, sulla cui respinta si avventa Joselu per il due a uno che taglia le gambe all’Italia. Rodri ancora decisivo, la Roja invece raggiunge la Croazia in finale.

Argomenti