Vai al contenuto

Ibrahimovic: “La corsa è finita. Voglio lasciare un’eredità”

Ibrahimovic: “La corsa è finita. Voglio lasciare un’eredità”

Zlatan Ibrahimovic ha ripercorso le tappe della sua carriera attraverso un post su Instagram dopo l’annuncio del ritiro di poche settimane fa

Attraverso un post su Instagram Zlatan Ibrahimovic ha voluto ripercorrere le tappe della sua carriera, dagli albori con il Malmo, via via passando in rassegna tutti gli snodi di un’avventura realmente leggendaria. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

GettyImages 1496203745 1 1024x683
MILAN, ITALY – JUNE 04: Zlatan Ibrahimovic of AC Milan salutes the fans after making a speech to say farewell as a player following the Serie A match between AC Milan and Hellas Verona at Stadio Giuseppe Meazza on June 04, 2023 in Milan, Italy. (Photo by JMP/Getty Images)

Ibrahimovic, il post su Instagram

“È iniziato con un sogno. Un sogno che si è trasformato da impossibile a possibile. Sono nato a Malmo, cresciuto ad Amsterdam, diventato più saggio a Torino. Sono diventato un leone a Barcellona. Sono cresciuto ancora a Milano e ho avuto nuove prospettive a Parigi. Ho acquisito resistenza a Manchester e mi sono divertito a Los Angeles. E poi finalmente ho trovato la pace nella mia seconda casa a Milano”. C’è tanta consapevolezza in queste parole di Ibrahimovic, pubblicate attraverso un post su Instagram dallo svedese. Parole di un atleta straordinario che, deciso di appendere gli scarpini al chiodo, decide di voltarsi indietro per contemplare da una posizione di distacco la sua incredibile carriera. Quale eredità potrà lasciare una figura come Zlatan? La risposta la dà lui stesso: “L’eredità che spero di lasciarmi alle spalle sono tutti i nuovi Zlatan fatti da me. Tutti quelli che capiscono veramente che niente è impossibile”.

Ibrahimovic, futuro al Milan?

Sul suo futuro Ibrahimovic non ha ancora preso una decisione, come è normale che sia: la scelta del ritiro pare essere arrivata all’improvviso nelle ultime settimane e ci vorrà il giusto tempo – verosimilmente – per metabolizzarla. Una nuova vita ora si palesa dinanzi allo svedese, che al momento non ha chiuso nessuna porta. L’intenzione del Milan sarebbe quella di proporgli un ruolo da club manager. Una figura che conosca Milanello molto bene e che faccia da collante tra l’area sportiva e quella dirigenziale. Un ruolo che Ibra potrebbe rivestire senza ombra di dubbio, ma che al momento dovrebbe essere messo in stand by dall’ex attaccante.

Argomenti