x

x

Vai al contenuto

Bagnaia: “Sepang tra le mie piste preferite”

Bagnaia: “Sepang tra le mie piste preferite”

Francesco Bagnaia, leader del Mondiale MotoGP, si prepara ad affrontare il GP della Malesia con la consapevolezza di avere un vantaggio di 13 punti sul suo rivale Jorge Martin, ma anche con la tranquillità di chi non si sente obbligato a vincere il titolo. Il pilota della Ducati, infatti, ha dichiarato in un’intervista al sito ufficiale della MotoGP che non considererebbe un fallimento perdere il campionato, dopo averlo conquistato lo scorso anno.

Leggi anche: Martin vince il GP di Thailandia, Bagnaia secondo limita i danni

Leggi anche: Martin vince la sprint in Thailandia e accorcia su Bagnaia

Se non vinco il Mondiale non è un fallimento, in pochi hanno vinto due Mondiali di fila nella storia – ha detto Bagnaia -. Sarebbe una delusione, perché sono qui per questo, ma non sarebbe la fine del mondo. Sono orgoglioso di quello che sto facendo, di come sto guidando, di come sto gestendo la pressione. Ho ancora tre gare per dimostrare il mio valore e voglio dare il massimo”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Bezzecchi guida il trio di testa
Bezzecchi lotta nelle prime posizioni con Bagnaia e Martin (Photo by Money SHARMA / AFP) (Photo by MONEY SHARMA/AFP via Getty Images)

Sepang pista preferita da Bagnaia

Bagnaia ha poi parlato del circuito di Sepang, dove ha ottenuto buoni risultati in passato, sia nelle categorie inferiori che nella MotoGP. “Sepang è una delle mie piste preferite, ho sempre fatto bene qui – ha affermato Bagnaia -. Mi piace il tracciato, il clima, l’atmosfera. Spero di essere competitivo in ogni condizione, sia con il sole che con la pioggia. L’obiettivo è partire davanti, per evitare la bagarre delle ultime gare e per controllare meglio la situazione”.

Pressione delle gomme: Martin a rischio penalità

Bagnaia ha infine commentato la questione della pressione delle gomme, che ha visto alcuni piloti ricevere degli avvisi ufficiali per aver superato il limite consentito. Tra questi c’è anche Martin, che rischia una penalità in caso di recidiva. “Potrebbe essere un jolly da giocare in questa gara, ma è difficile fare previsioni – ha detto Bagnaia -. Io so cosa significa correre con la pressione bassa, ti dà un vantaggio in frenata, ma è anche un rischio. Io preferisco stare nel regolamento e non avere problemi”.