x

x

Vai al contenuto

Ufficiale, Carlo Ancelotti allenerà il Brasile

Ufficiale, Carlo Ancelotti allenerà il Brasile

Adesso è ufficiale: Carlo Ancelotti sarà il futuro Ct del Brasile a partire dal 2024. L’ex tecnico del Milan oggi al Real Madrid ha dunque accettato il lungo corteggiamento della federazione carioca che lo vedrà sedere in panchina a partire dalla Coppa America 2024. Curioso il modo in cui l’arrivo di Ancelotti è stato annunciato dal Presidente della federazione verdeoro Ednaldo Rodrigues, durante la presentazione dell’allenatore ad interim Fernando Diniz.

Leggi anche: Il Brasile non molla Ancelotti: la situazione

Leggi anche: Modric rinnova con il Real Madrid: i dettagli dell’accordo

Non è ancora chiaro quale sarà la decisione di Carlo Ancelotti riguardo al mantenimento del doppio ruolo (Ct del Brasile e allenatore del Real Madrid), ma un’importante suggerimento potrebbe arrivare dal tecnico ad interim Diniz che, pur gestendo la Nazionale carioca fino all’arrivo dell’allenatore emiliano, continuerà a sedere sulla panchina della Fluminense. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

MADRID, SPAIN – JUNE 04: Carlo Ancelotti, head coach of Real Madrid, looks on during the spanish league, La Liga Santander, football match played between Real Madrid and Athletic Club de Bilbao at Santiago Bernabeu stadium on June 04, 2023, in Madrid, Spain. (Photo By Oscar J. Barroso/Europa Press via Getty Images)

I trofei vinti da Carlo Ancelotti

Per Carlo Ancelotti si tratterà della prima esperienza alla guida di una Nazionale, sogno che ha manifestato anche in passato esprimendo il proprio desiderio di poter guidare una compagine differente dall’Italia in una competizione internazionale. L’ex Milan è uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio potendo vantare uno Scudetto, una Coppa Italia, una Supercoppa italiana, una Charity Shield, una Premier League, una Coppa d’Inghilterra, un campionato francese, 2 Coppe di Spagna, 2 Supercoppe di Germania, 1 campionato tedesco, 1 Supercoppa di Spagna, 1 Campionato spagnolo, 1 Coppa Intertoto, 4 Champions League (record), 4 Supercoppe europee (record) e 3 mondiali per club (record insieme a Guardiola).