x

x

Vai al contenuto

Lutto tremendo nello sport italiano: il campione è morto giovanissimo

Lutto tremendo nello sport italiano: il campione è morto giovanissimo

Non ce l’ha fatta il giocatore ventiquattrenne. Nelle ultime ore la sua situazione clinica si era aggravata improvvisamente, dopo parecchi giorni di complicazioni dovute a una malattia congenita. La notizia della morte è arrivata ieri, domenica 15 ottobre 2023 ed è stata sconvolgente per tutti. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Mestre, altro incidente a bus di linea: l’autista perde il controllo e va a sbattere

Leggi anche: Myrta Merlino e Marco Tardelli, la bellissima notizia: “Finché morte non ci separi”

Samuel Dilas è morto, addio al giovane giocatore di basket

Lo scorso venerdì sera, il ragazzo aveva lamentato un dolore alla gamba destra, dolore che poi si è esteso al resto del corpo. Il giovane aveva diversi trombi in più parti del corpo. Poche ore prima era stato dimesso dopo due settimane di ospedale a causa di una polmonite. Dilas quindi è stato ricoverato in gravissime condizioni in terapia intensiva ed è stato sottoposto ad un’operazione d’urgenza. Nella giornata di domenica purtroppo il decesso a soli 24 anni. Il Lumezzane basket ha condiviso la drammatica notizia su Facebook. “Siamo profondamente addolorati e sconvolti”. (Continua dopo le foto)

Leggi anche: Tale e quale show, Loretta Goggi rimane senza parole: cos’è successo

Leggi anche: Matteo Bassetti, l’allarme da brividi: “Rischio catastrofe sanitaria”

Chi era Samuel Dilas

Samuel Dilas giocava nel Lumezzane basket, formazione di Serie B nazionale. Classe 1999, era originario di Novellara, in provincia di Reggio Emilia, Dilas giocava nella squadra bresciana dal 2021 dopo aver giocato nella Unieuro Forlì, che ha espresso il suo cordoglio sui social. “La Pallacanestro 2.015 Forlì esprime il più profondo cordoglio per la prematura scomparsa, a soli 24 anni, di Samuel Dilas. A Forlì dal 2018 al 2021, Samuel si è contraddistinto come un ragazzo d’oro prima ancora che giovane giocatore di prospettiva. Alla famiglia, le più sentite condoglianze dalla società e da tutti gli appassionati del basket forlivese che hanno avuto modo di conoscerlo”, si legge.