Vai al contenuto

Napoli, Meluso attacca Massa: “Sono sconcertato”

Napoli, Meluso attacca Massa: “Sono sconcertato”

Non poche polemiche nel post-partita di Napoli-Inter con il direttore sportivo del club campano che è intervenuto davanti ai microfoni di DAZN per commentare la sconfitta per 3-0 del Maradona, al posto dell’allenatore Walter Mazzarri: “Mazzarri ha preferito non venire, perché vogliamo che sia in panchina e volevamo evitare dichiarazioni che potessero creare problemi”.

Leggi anche: Inter corsara a Napoli: 3-0 e prova di forza al Maradona

Leggi anche: Napoli, De Laurentiis: “Osimhen rinnova. Voglio comprare il Maradona”

Sotto la lente d’ingrandimento del dirigente partenopeo ci sarebbero stati diversi episodi girati tutti a favore del club ospite: il rigore concesso all’Inter e il mancato penalty assegnato al Napoli per presunto fallo di Acerbi su Osimhen. “Quando ti prendono il tendine d’Achille – ha detto Meluso parlando del contatto Acerbi Osimhen – vai giù, perdi la coordinazione e l’appoggio. Un rigore così non dato, al di là della posizione in campo di Massa, deve andare almeno a rivederlo al monitor. Poi magari può non darlo, ma deve andare almeno al monitor”. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Aurelio De Laurentiis
Il presidente della SSC Napoli Aurelio De Laurentiis osserva la partita di Serie A TIM tra US Salernitana e SSC Napoli allo Stadio Arechi il 4 novembre 2023 a Salerno. (Foto di Matteo Ciambelli / DeFodi Images via Getty Images)

La telefonata di De Laurentiis

La tensione al Maradona è stata palpabile sin dai secondi subito successivi al triplice fischio di Massa: l’arbitro è stato infatti accerchiato da dirigenti e calciatori del club partenopeo già nel tunnel che avrebbe portato le due squadre negli spogliatoi. Secondo quanto affermato dalla stampa napoletana, il patron azzurro Aurelio De Laurentiis avrebbe anche telefonato ai vertici di FIGC e AIA per protestare per la direzione dell’arbitro Massa.

Argomenti