Vai al contenuto

Napoli, Mazzarri: “Inter nel miglior momento, ma noi siamo campioni d’Italia”

Napoli, Mazzarri: “Inter nel miglior momento, ma noi siamo campioni d’Italia”

Il tecnico del Napoli Walter Mazzarri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della finalissima di Supercoppa Italiana contro l’Inter. “Loro sono nel miglior momento della stagione, ma non dimentichiamoci che io alleno i campioni d’Italia“. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

Leggi anche: Razzismo, il commento dell’Udinese: “Solidarietà a Maignan, puniremo i responsabili”

Leggi anche: Maignan: “L’intero sistema deve assumersi le responsabilità del razzismo”

Alessio Zerbin
Alessio Zerbin della SSC Napoli festeggia con i compagni di squadra il terzo gol della sua squadra durante la semifinale di Coppa Italia EA Sports FC Supercup tra SSC Napoli e ACF Fiorentina all’Al-Awwal Stadium il 18 gennaio 2024 a Riyadh, in Arabia Saudita. (Foto di Yasser Bakhsh/Getty Images)

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della finalissima di Supercoppa Italiana contro l’Inter, il tecnico del Napoli Walter Mazzarri ha presentato con le seguenti parole la sfida in programma lunedì 22 gennaio alle ore 20:00:

Il Napoli con la vittoria dello scudetto è già conosciuto in tutto il mondo. Già quando ero qui anni fa siamo andati in Champions e da quel momento la squadra è sempre stata nelle coppe, quindi è una realtà tangibile a livello mondiale. Certo, vincere lo renderebbe ancora di più“.

Firmare per il pareggio

Mazzarri ha dichiarato che non firma mai per il pareggio e ha sottolineato di allenare i campioni d’Italia, invitando a mantenere la calma. Ha ricordato che nell’incontro precedente con la squadra avversaria, la sua squadra ha avuto più possesso palla, ma ha subito tre gol a causa dei contropiedi dell’Inter. Nonostante le defezioni nella sua squadra, Mazzarri ha affermato di avere giocatori forti e ha assicurato che affronteranno la partita alla pari, senza sottovalutare nulla.

Il valore di una vittoria

È chiaro che in 23 anni di carriera mi è capitato due volte di poter vincere un trofeo del genere, spero di riuscirci questa volta. Se ci riesco bene, altrimenti sono contento lo stesso perché non tutti hanno questa opportunità. La squadra è la cosa più importante, sono ragazzi bravi, giovani e che hanno vinto lo scudetto ma devono approfittare dell’opportunità di vincere questo trofeo“.

Argomenti