Vai al contenuto

Michele Misseri ha finito di scontare la sua pena, poi esce questa notizia

Michele Misseri ha finito di scontare la sua pena, poi esce questa notizia

Varie. Michele Misseri ha finito di scontare la sua pena dopo essere stato condannato ad otto anni di carcere in seguito al caso sull’omicidio della giovane Sarah Scazzi. La moglie e la figlia di Misseri si trovano ancora dietro le sbarre dopo essere state condannate all’ergastolo. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche: Liliana Resinovich, il fratello Sergio contro Visintin: l’accusa è grave

Leggi anche: Mattia muore a 10 anni davanti ai genitori: come è successo

Screenshot 2024 02 10 at 15.07.30 1024x576

Michele Misseri, la fine della pena

Michele Misseri ha finito di scontare la sua pena. L’uomo è uscito da Borgo San Nicola, la casa circondariale di Lecce, in cui è stato recluso a partire dal 2017 in seguito alla condanna di otto anni per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove. La sua pena è giunta al termine grazie ad alcuni giorni di riduzione per buona condotta e il decreto svuotacarceri. Nonostante la decisione sia ormai già stata presa, Misseri continua a definirsi l’unico colpevole dell’omicidio di Sarah Scazzi. Nel corso degli anni l’uomo aveva più volte cambiato la sua versione in merito a quanto sarebbe accaduto. Inizialmente si era autoaccusato dell’omicidio, successivamente aveva incolpato la figlia Sabrina e infine aveva di nuovo fatto ricadere le accuse su se stesso. La giustizia non ha mai creduto a quanto riportato dall’uomo, ed ha condannato all‘ergastolo la moglie Cosima e la figlia Sabrina Misseri. Secondo quanto riportato durante la trasmissione “Quarto Grado”, dall’avvocato di Misseri, Luca La Tanza: “Lui spera sempre che possa esserci un cambiamento in quella che è stata la realtà processuale. La realtà processuale vede due donne, figlia e moglie, condannate all’ergastolo. Sappiamo che dal collegio difensivo delle due donne c’è stato un ricordo alla Corte di giustizia europea. È una vicenda che potrebbe riservare ancora qualche sorpresa. Potrebbe anche essere che quello che dice Michele Misseri è la verità, ma lui non riesce a dimostrarlo al di là di quelle che sono le sue dichiarazioni“. (Continua a leggere dopo la foto)

Screenshot 2024 02 10 at 15.08.09
Screenshot 2024 02 10 at 15.08.55

Le preghiere per la moglie e la figlia

Michele Misseri è stato scarcerato. L’uomo ha finito di scontare la sua pena, dopo essere stato recluso nel 2017 a Borgo San Nicola, nella casa circondariale di Lecce. Non è ancora chiaro se Misseri tornerà a vivere nella sua vecchia casa ad Avetrana. Tuttavia, la villetta della famiglia Misseri è stata pulita e rimessa in ordine ed è stata ripristinata la corrente elettrica. Sull’immobile c’è attualmente un‘ipoteca che era stata posta dal precedente legale dell’uomo Daniele Galoppa. Qualche mese fa, Michele Misseri aveva scritto una lettera al programma televisivo “Quarto Grado”, raccontando di non riuscire a comunicare con la moglie e la figlia da anni. “Faccio il volontariato alla chiesa, dove più delle volte prego da solo per Sabrina, Cosima e Sarah, che non aveva colpa per quello che io ho fatto a quel povero ‘angelo biondo’”.

Argomenti