Vai al contenuto

Il Manchester United su Theo Hernandez: Cardinale vuole 60 mln

Il Manchester United su Theo Hernandez: Cardinale vuole 60 mln

Il Manchester United sembra deciso a puntare su Theo Hernandez, che è legato al Milan da un contratto fino al 2026. I rossoneri vogliono 60 milioni

La notizia del giorno è l’interessamento del Manchester United per Theo Hernandez. I Red Devils fanno sul serio e sono disposti a mettere sul piatto un’offerta convincente pur di assicurarsi le prestazioni del terzino sinistro tra i migliori in Europa. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

GettyImages 1495934847 1200x800 1024x683
MILAN, ITALY – JUNE 04: Theo Hernandez of AC Milan in action during the Serie A match between AC Milan and Hellas Verona at Stadio Giuseppe Meazza on June 04, 2023 in Milan, Italy. (Photo by Claudio Villa/AC Milan via Getty Images)

Il rinnovo cambia le cose

Il giocatore ha da poco rinnovato il proprio contratto con il Milan fino al 2026, segno di un rapporto più che positivo con il club che ha scommetto su di lui. I rossoneri hanno voluto evitare casi di svincolo come accaduto in passato già con Donnarumma, Calhanoglu, Romagnoli e Kessie. In questo senso gli ultimi accordi siglati con Theo, Leao e Bennacer spingono verso la direzione di tutelare i propri gioielli o al massimo ottimizzare le entrate dalle cessioni. Il Milan dunque può forzare la mano per chiedere una cifra congrua per la cessione del numero 19. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

GettyImages 1495940839 1200x800 1024x683
MILAN, ITALY – JUNE 04: Théo Hernández of AC Milan runs with the ball during the Serie A match between AC MIlan and Hellas Verona at Stadio Giuseppe Meazza on June 04, 2023 in Milan, Italy. (Photo by Pier Marco Tacca/AC Milan via Getty Images)

Cardinale vuole 60 milioni

Gerry Cardinale potrebbe decidere di incassare per finanziare il mercato estivo. L’obiettivo è quello di rendere autonomo il club dal punto di vista finanziario, senza la necessità di investimenti da parte del proprietario. Cardinale chiede 60 milioni di euro, lo United al momento non sembra disposto a spendere così tanto, ma gli inglesi non hanno certo problemi dal punto di vista economico. Basti pensare che nella scorsa stagione furono spesi 95 milioni per Anthony, 70 milioni per Casemiro dal Real Madrid e 60 per Lisandro Martinez. La proprietà del Milan sa dunque che può forzare la mano.

Leggi anche: Rafael Leao smentisce tutti: “Mai pensato di lasciare il Milan”

Leggi anche: Calciomercato Milan, incontro con gli agenti di Chukwueze: c’è il sì

Il Milan ha già molte lacune

Dal punto di vista tecnico la cessione di Theo Hernandez sarebbe una grande perdita. Non solo è forse il migliore terzino sinistro del mondo, ma anche un uomo squadra. Inoltre Pioli è totalmente scoperto in quel ruolo e sarebbe impensabile affrontare una stagione con Ballo Touré titolare e con un’alternativa non di primo livello. Il Milan deve già colmare le numerose lacune della rosa che hanno comportato un quarto posto in campionato e le sconfitte in Supercoppa Italiana, Coppa Italia e Champions League. Innanzitutto sulle corsie esterne d’attacco, per poi passare al centrocampo dove non è mai arrivato un vero sostituto di Frank Kessie. RedBird potrebbe dunque far partire Hernandez in modo da non appesantire il bilancio in questa calda estate di mercato.

Argomenti