Vai al contenuto

Giulia Cecchettin, nuovo orrore dopo la morte: italiani in rivolta

Giulia Cecchettin, nuovo orrore dopo la morte: italiani in rivolta

Il ricordo di Giulia Cecchettin viene ancora rovinato da una nuova pagina di orrore. È sempre sui social che si nasconde il lato più brutto degli italiani. Una nuova offesa alla memoria di una ragazza scomparsa e soprattutto alla sua famiglia che non è riuscita ancora a superare il dolore e forse mai ci riuscirà. (Continua…)

Leggi anche: Offende arbitro citando Giulia Cecchettin, finisce malissimo per lui: ecco cos’è successo

Leggi anche: Funerali di Giulia Cecchettin: il pensiero del vescovo per Filippo Turetta

giulia cecchettin 6 683x1024

La morte di Giulia Cecchettin

Giulia Cecchettin è morta la sera dell’11 novembre scorso. Ad ucciderla è stato il suo ex fidanzato Filippo Turetta. I due si erano lasciati da un bel po’ di tempo, ma erano rimasti in buoni rapporti. Quella sera, Filippo è passato a prendere Giulia ed insieme si sono recati al McDonald del centro commerciale Nave de Vero di Marghera. I due avrebbero cenato al McDonald, dopo si sarebbero rimessi in macchina e pare ci sia stata una lite. Filippo ha aggredito la sua ex fidanzata fino ad ucciderla. Il giovane ha poi lasciato il corpo nei pressi del Lago di Barcis e si è dato alla fuga. Una settimana dopo è stato bloccato in Germania ed è stato arrestato. Estradato in Italia, Filippo ha confessato il reato davanti ai giudici. Attualmente è detenuto nel carcere di Verona. (Continua…)

Leggi anche: Giulia Cecchettin com’è morta? La possibile dinamica del delitto

Leggi anche: Filippo Turetta, perché i genitori non sono andati al funerale di Giulia

giulia morta 683x1024

La reazione alla morte di Gulia

La morte di Giulia Cecchettin ha sconvolto l’intero paese. Sono state organizzate manifestazioni di piazza contro la violenza sulla donne e anche i personaggi pubblici si sono esposti per difendere l’onore della povera giovane. I suoi funerali, celebrati nella Basilica si Santa Giustina a Padova, sono stati trasmessi in diretta nazionale. Il feretro è stato accolto dallo scuotere di campanelli e chiave. Un gesto per rompere il silenzio che gira attorno al tema del femminicidio. (Continua…)

giulia cecchettin 1 768x1024

L’orrore dopo la sua morte

Non sono mancati, però, episodi orrendi dopo la sua morte. La maggior parte di questi sono avvenuti sui social. Ancora oggi c’è qualcuno che offende la memoria della giovane. Su Threads è stato pubblicato il video di un ipnotizzante spadellatore di riso cinese e sopra la scritta “oggi offre Giulia Cecchettin”, in riferimento al fatto che nel video la padella si muove da sola, come se dietro ci fosse “il fantasma” di Giulia.