Vai al contenuto

Benzema all’Al-Ittihad, è ufficiale: quanto guadagnerà

Benzema all’Al-Ittihad, è ufficiale: quanto guadagnerà

Adesso è ufficiale: Karim Benzema dopo 14 anni lascia il Real Madrid per sbarcare in Arabia all’Al-Ittihad: per il centravanti francese contratto monstre fino al 2026

Sarà in Arabia Saudita il futuro di Karim Benzema che, ora è ufficiale, lascia il Real Madrid per firmare con l’Al-Ittihad dove ad attenderlo ci sarà l’ex Tottenham Nuno Espirito Santo: “Una nuova tigre è pronta a ruggire” cita il post su twitter del club che allega il comunicato ufficiale dell’acquisto del Pallone d’Oro in carica.

Cifre folli

Contratto faraonico per Benzema che all’Al-Ittihad andrà a guadagnare 200 milioni per i prossimi due anni con opzione per la terza stagione. Una scelta di carriera da parte del centravanti francese che, all’ultimo contratto della sua vita, ha deciso di battere cassa in maniera significativa come fatto dall’ex compagno in blancos Cristiano Ronaldo. (CONTINUA DOPO LA FOTO)

GettyImages 1496359738 1 1024x683
MADRID, SPAIN – JUNE 06: Karim Benzema and Florentino Perez at Real Madrid Tribute and Farewell to Karim Benzema at Valdebebas on June 06, 2023 in Madrid, Spain. (Photo by Antonio Villalba/Real Madrid via Getty Images)

Così il Pallone d’oro ai microfoni del canale tematico del club arabo: “Sono emozionato per questa esperienza. L’Al-Ittihad ha una storia incredibile, con fan passionati e grandi ambizioni. Ho avuto la fortuna di ottenere cose straordinarie nella mia carriera e di ottenere tutto ciò che potevo in Spagna e in Europa. Mi è sembrato il momento giusto per una nuova sfida e un nuovo progetto. È una nuova sfida per me, non vedo l’ora di iniziare ad allenarmi. Ci sono tanti giocatori buoni, Cristiano Ronaldo è già qui. Lui è un amico e dimostra che il livello sta crescendo. Sono qui per vincere, come ho fatto in Europa”

Terzo club della sua carriera

Con la firma con l’Al-Ittihad, Benzema si trasferisce nel terzo club della sua carriera dopo le esperienze lunghissime con il Lione e soprattutto con il Real Madrid nel quale ha militato per ben 14 anni. Un’avventura indimenticabile per il centravanti francese culminata con la vittoria della scorsa Champions League e la contemporanea vittoria del Pallone d’Oro (il primo della sua carriera) condendo il tutto con 354 gol (secondo solo a Cristiano Ronaldo) in 648 presenze in maglia bianca.